Saturday, April 2, 2016

La Viennetta

Ricordo che tanti anni fa, quando ancora vivevo con mamma e papà, per qualche giorno io e mio papà eravamo soli nella casa che abbiamo in collina sopra a Bologna mentre mia mamma era a Roma da sua mamma. Io mi coccolavo mio papà che è noto per non sapersi fare nemmeno un uovo al tegamino!
All'epoca non ero bravissima come cuoca ma il minimo lo sapevo fare. E un giorno ho comprato la viennetta Algida e l'ho fatto felice. Io e lui da soli. Ho adorato quel momento. Lui magari non se lo ricorda più, ma per me è rimasto uno dei ricordi più belli di noi due.

Essere stata in grado di rifare quel dolce da questa parte dell'Oceano, mi ha dato una gioia immensa. E sentire i miei ospiti lodarla ad ogni boccone, è stata una grande gioia. Mia figlia addirittura ha detto che è Qualità Masterchef!!

Ingredienti:
100 gr cioccolato fondente
500 ml panna
2 albumi
60 ml di latte intero
150 gr zucchero al velo

mezza bacca di vaniglia
biscotti tipo digestive da ridurre in polvere con dei pistacchi tostati
1 pizzico sale

Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e versarlo sulla carta forno.
Stendere il cioccolato in maniera uniforme aiutandovi con una spatola o pennello , appena si indurisce leggermente segnare con un bastoncino dei rettangoli delle stessa dimensione del contenitore e mettere in frigo per almeno 10 minuti per farlo indurire bene.


Riscaldare il latte con i semini della bacca di vaniglia.
Montare  la panna con la metà dello zucchero a velo .
Montare a neve ben ferma gli albumi con il resto dello zucchero a velo , unire delicatamente il latte alla vaniglia raffreddato e la panna montata in precedenza.
Ricoprire di pellicola per alimenti l’interno di uno stampo per plumcake e versarvi un primo strato di crema. Adagiare delicatamente una sfoglia di cioccolato e ricoprire con altra crema. Quindi fare uno strato di polvere di pistacchi e biscotti e ricoprire con un po' di panna. Terminare con un'altra sfoglia di cioccolato e uno strato di crema, chiudere con la pellicola e riporre nel congelatore per qualche ora o una notte.
Girare la viennetta sul piatto da portate e guarnire con pistacchi tostati e ciuffetti di panna montata.


No comments:

Post a Comment